Festeggiata la Patrona del Volontariato Aretino

18 febbraio 2019

Si è svolta questa mattina sabato 16 febbraio 2019 la Giornata del Volontariato di Protezione Civile. I volontari e tutti i rappresentanti del Sistema Provinciale Integrato di Protezione Civile aretino, hanno partecipato prima alla Santa Messa officiata da mons. Vescovo Riccardo Fontana, coadiuvato da don Gilberto Spurio Parroco di Visso -un magnifico borgo marchigiano totalmente danneggiato dal terremoto del 2016 dove la Consulta, porta avanti il progetto XIV Ponte della Solidarietà,  con tutto il mondo del volontariato coordinato dai Comuni della nostra provincia, che continua ad operare in aiuto delle popolazioni che ancora soffrono per le conseguenze del sisma che ha colpito il centro Italia. Dopo la benedizione degli uomini e dei mezzi di soccorso schierati sul Sagrato della Cattedrale, la manifestazione è continuata presso il palazzo della Provincia, in Sala dei Grandi, alla presenza della Presidente della Provincia Silvia Chiassai Martini, del Presidente della Consulta Provinciale del Volontariato per la Protezione Civile Angiolo Vanni, dell’Assessore del Comune di Arezzo Barbara Magi e del Sindaco del Comune di San Demetrio né Vestini Silvano Cappelli. Parole di ringraziamento sono arrivate dalla Presidente della Provincia di Arezzo Silvia Chiassai Martini : “Siete una realtà fondamentale lo dico come cittadino, come Sindaco e come Presidente,il vostro impegno, il vostro senso di sacrificio la vostra professionalità, siete un aiuto fondamentale per gestire le tante emergenze che vanno da quelle legate agli eventi climatici atmosferici a quelli più tragici che purtroppo in questo periodo storico hanno colpito il nostro paese. Mi rasserena sapervi così numerosi, sempre a disposizione, sacrificando il vostro tempo libero per il bene degli altri e per l’intera comunità. Siete una garanzia, senza di voi sarebbe impossibile, far fronte alle tante emergenze. Oggi è un giorno speciale, siamo qui insieme per festeggiare la giornata del volontariato, nella settimana dei festeggiamenti della Madonna del Conforto che tra l’altro è stata nominata Patrona della Consulta del Volontariato di Protezione Civile; colgo l’occasione per salutare il Sindaco di San Demetrio né Vestrini presente qui questa mattina in Sala dei Grandi. L’incontro di oggi è un incontro di amicizia e di solidarietà, ma soprattutto per ricordare questi territori. Quando si mette insieme tanta disponibilità, senso di sacrificio e competenza si riesce a centrare l’obbiettivo. La nostra Provincia, insieme alla Consulta con grande determinazione e impegno è riuscita a dare dei contributi importanti non tanto nella vicinanza ma anche portando avanti dei progetti meritori, cito per esempio la cittadella scolastica, dove i nostri volontari hanno dato un fattivo aiuto per l’allestimento della scuola, mettendosi in gioco aiutando chi in quel particolare momento aveva grandi necessità. La Provincia c’è e continua ad esserci e sarà sempre al vostro fianco. Sono fiera della nostra Protezione Civile di Arezzo, concedetemi di spendere questo ringraziamento; una realtà particolarmente strutturata che ha fatto tanto in questi anni e la vostra presenza qua è merito di essere riusciti a fare un bel lavoro di squadra con tutte le associazioni; voi siete sempre pronti e super efficienti per gestire tutte le situazioni dalle semplici alle complesse che si verificano nel nostro territorio e al contempo portando avanti corsi di formazione. Una presenza numerosa che mi auguro che possa continuare negli anni a crescere. So che all’interno della Consulta ci sono molti bambini iscritti sin dalla nascita e questo rende onore ai genitori, che hanno intuito che è necessario trasmettere alle nuove generazioni l’importanza del volontariato, l’attenzione verso l’altro. Noi tutti siamo responsabili del futuro del nostri figli, dell’educazione che gli diamo; un gesto che mi ha colpito e che fa riflettere. Vi ringrazio voi tutti per quello che avete fatto in questi anni e per quello che continuerete a fare. Sono orgogliosa di voi !”

Provincia di Arezzo - Servizio Protezione Civile Piazza della Libertà, 2 - Arezzo 52100 (AR)
Tel.: 0575/392392 - Fax: 0575/392263
E-mail: protezionecivile@provincia.arezzo.it
PEC: protocollo.provar@postacert.toscana.it

Valid XHTML 1.0 Transitional    CSS Valido!